GGJ - Global Game Jam Italia IUDAV -VHEI

Come negli ultimi cinque anni, IUDAV-Valletta Higher Education Institute ndash VHEI, La Laurea in Videogiochi e Animazione ha ospitato la pi grande competizione mondiale di videogiochi nella quale ci si sfida per produrre un gioco in 48 ore La Global Game Jam. Dalle 17 del 26 gennaio, i cinquanta jammers, divisi in team che si sono formati sul posto, si sono cimentati nella creazione di diversi videogiochi cinque per lrsquoesattezza sul tema della trasmissione. Disegnatori, Animatori, Modellatori, Sceneggiatori, Programmatori, Musicisti, Game Designersi sono cimentati in ci che gli riesce meglio sfruttando le conoscenze dei principali software utilizzati a livello broadcast quali Adobe Photoshop, Illustrator, Premiere, Autodesk Maya, 3D Studio Max, ZBrush, Unity, Unreal, Construct e tutti gli altri programmi che avevano a disposizione. Un vantaggio ovviamente per gli studenti dellrsquoIstituto a cui tali software vengono insegnati nel corso del triennio. Tutti gli aspiranti game developer sono stati accolti nel nuovo campus IUDAV-VHEI di Solofra che anche unica sede in Campania dellrsquoevento. Le altre sedi italiane sono state Trento ndash Contamination Lab ndash circa 50 partecipanti Bari ndash 6 partecipanti Roma con- VIGAMUS Academy Link Campus University ndash 9 partecipanti-new Game - Codemotion ndash circa 120 partecipanti Catania ndash 35 partecipanti Torino ndash circa 230 partecipanti Pisa ndash circa 70 partecipanti Palermo - Cave Canem ndash circa 25 partecipantiTrieste - Cavalieri dellEsagono ndash 5 partecipanti Cagliari ndash circa 50 partecipanti Milano - Politecnico di Milano ndash circa 530 partecipantiCosenza ndash circa 8 partecipanti Event Horizon School - Padova ndash circa 40 partecipantiStando a questi dati IUDAV-VHEI, in soli quattro anni di GGJ, sembra essere entrata nella top cinque nazionale per affluenza e la speranza che questo dato cresca con il passare degli anni. Ovviamente IUDAV e VHEI si augurano in una crescita di tutte le sedi a dimostrazione che il mondo dei videogiochi e la Global Game Jam stiano crescendo esponenzialmente.Per giocare i videogiochi sviluppati dai partecipanti potete visitare il sito dedicato alla sede IUDAV-VHEI httpsglobalgamejam.org2018jam-sitesiudav-solofra e nello specifico la sezione games httpsglobalgamejam.org2018jam-sitesiudav-solofra dove troverete i cinque titoli sviluppati Inside Battle, gioco strategico a turni nel quale si deve guidare un batterio attraverso il corpo umano e permetterne la trasmissione sviluppato in 3D con Maya e Unity3D Last Enigma, un videogioco molto ambizioso in 3D nel quale si deve impersonare un robot che pu comunicare solo mediante vibrazioni del controller, Last Riddle, lrsquoultima trasmissione di un partner allrsquoaltro celata dietro a degli enigmi, passioni della coppia, prima della dipartita di uno dei due partner sviluppato in Construct 2 in 2D, Spesis, videogioco mobile di genere endless run nel quale il batterio deve trasmettersi nel corso evitando i medicinali e infine il vincitore della Jam di Solofra, Thomas the Lightbulb, platform realizzato con Unity3D nel quale si impersona una lampadina che deve andare alla ricerca di altra energia elettrica per evitare che la sua compagna si spenga per sempre httpsredmolo.itch.iothomas-the-lightbulb.Questa due giorni stata una bella esperienza e lrsquoistituto ha appena palesato il suo desiderio di proporre unrsquoedizione 2019 che includa anche workshop, conferenze e eventi prima e dopo la GGJ in modo da diventare ancora pi fonte di attrattiva per il territorio campano che gi gli ha dedicato parecchi articoli in meritoScuola Animazione e videogames Istituto Universitario Digitale Animazione Videogiochi - IUDAV.it, L'Universit di Videogiochi e Animazione c' e si chiama IUDAV Scuola Animazione e videogames Istituto Universitario Digitale Animazione Videogiochi - IUDAV.it

 
GGJ - Global Game Jam Italia IUDAV -VHEI
GGJ - Global Game Jam Italia IUDAV -VHEI
1920-1080
GGJ
Global Game Jam Italia IUDAV -VHEI

Come negli ultimi cinque anni, IUDAV-Valletta Higher Education Institute – VHEI,  La Laurea in Videogiochi e Animazione ha ospitato la più grande competizione mondiale di videogiochi nella quale ci si sfida per produrre un gioco in 48 ore: La Global Game Jam. Dalle 17 del 26 gennaio, i cinquanta "jammers", divisi in team che si sono formati sul posto, si sono cimentati nella creazione di diversi videogiochi (cinque per l’esattezza) sul tema della trasmissione. Disegnatori, Animatori, Modellatori, Sceneggiatori, Programmatori, Musicisti, Game Designer si sono cimentati in ciò che gli riesce meglio sfruttando le conoscenze dei principali software utilizzati a livello broadcast quali Adobe Photoshop, Illustrator, Premiere, Autodesk Maya, 3D Studio Max, ZBrush, Unity, Unreal, Construct e tutti gli altri programmi che avevano a disposizione. Un vantaggio ovviamente per gli studenti dell’Istituto a cui tali software vengono insegnati nel corso del triennio. Tutti gli aspiranti game developer sono stati accolti nel nuovo campus IUDAV-VHEI di Solofra che è anche unica sede in Campania dell’evento. Le altre sedi italiane sono state:

·        Trento – Contamination Lab – circa 50 partecipanti 

·        Bari – 6 partecipanti 

·        Roma con
- VIGAMUS Academy / Link Campus University – 9 partecipanti
new Game() - Codemotion – circa 120 partecipanti 

·        Catania – 35 partecipanti 

·        Torino – circa 230 partecipanti 

·        Pisa – circa 70 partecipanti 

·      Palermo - Cave Canem – circa 25 partecipanti 

·       Trieste -  Cavalieri dell'Esagono – 5 partecipanti 

·        Cagliari – circa 50 partecipanti 

·        Milano - Politecnico di Milano – circa 530 partecipanti 

·       Cosenza – circa 8 partecipanti 

·        Event Horizon School - Padova – circa 40 partecipanti 

Stando a questi dati IUDAV-VHEI, in soli quattro anni di GGJ, sembra essere entrata nella top cinque nazionale per affluenza e la speranza è che questo dato cresca con il passare degli anni. Ovviamente IUDAV e VHEI si augurano in una crescita di tutte le sedi a dimostrazione che il mondo dei videogiochi e la Global Game Jam stiano crescendo esponenzialmente.

Per giocare i videogiochi sviluppati dai partecipanti potete visitare il sito dedicato alla sede IUDAV-VHEI (https://globalgamejam.org/2018/jam-sites/iudav-solofra) e nello specifico la sezione games (https://globalgamejam.org/2018/jam-sites/iudav-solofra) dove troverete i cinque titoli sviluppati: Inside Battle, gioco strategico a turni nel quale si deve guidare un batterio attraverso il corpo umano e permetterne la trasmissione (sviluppato in 3D con Maya e Unity3D); Last Enigma, un videogioco molto ambizioso in 3D nel quale si deve impersonare un robot che può comunicare solo mediante vibrazioni del controller, Last Riddle, l’ultima trasmissione di un partner all’altro celata dietro a degli enigmi, passioni della coppia, prima della dipartita di uno dei due partner (sviluppato in Construct 2 in 2D), Spesis, videogioco mobile di genere endless run nel quale il batterio deve trasmettersi nel corso evitando i medicinali e infine il vincitore della Jam di Solofra, Thomas the Lightbulb, platform realizzato con Unity3D nel quale si impersona una lampadina che deve andare alla ricerca di altra energia elettrica per evitare che la sua compagna si spenga per sempre (https://redmolo.itch.io/thomas-the-lightbulb).

Questa due giorni è stata una bella esperienza e l’istituto ha appena palesato il suo desiderio di proporre un’edizione 2019 che includa anche workshop, conferenze e eventi prima e dopo la GGJ in modo da diventare ancora più fonte di attrattiva per il territorio campano che già gli ha dedicato parecchi articoli in merito 

GGJ - Global Game Jam Italia IUDAV -VHEI Digitale IUDAV.it Istituto Animazione Universit
GGJ - Global Game Jam Italia IUDAV -VHEI Digitale IUDAV.it Istituto Animazione Universit
GGJ - Global Game Jam Italia IUDAV -VHEI Digitale IUDAV.it Istituto Animazione Universit
GGJ - Global Game Jam Italia IUDAV -VHEI Digitale IUDAV.it Istituto Animazione Universit

Leggi anche:
NEWS
Il nuovo libro della Collana...

Il Valletta Higher Education Institute, nella sua realtà italiana, IUDAV, &egra...
>>
NEWS
Workshop con Chris Darril a ...

Chris Darril, fondatore di Darril Arts e direttore creativo di Remothered: Tormented F...
>>
NEWS
Claudio Sciarrone a IUDAV-VHEI

Claudio Sciarrone, Disegnatore di Topolino e PKNA Paperinik New Adventure...
>>
NEWS
IUDAV-VHEI al Comicon di Nap...

Come ogni anno, di questi tempi, la città di Napoli diventa teatro di uno dei pi&...
>>
NEWS
GRAFICA 3D. Storia, Tecnica,...

Pubblicato "Grafica 3D. Storia, Tecnica, Arte", primo libro della collana "Warp Zone. ...
>>
NEWS
GRAFICA 3D. Storia, Tecnica,...

Pubblicato "Grafica 3D. Storia, Tecnica, Arte", primo libro della collana "Warp Zone. ...
>>
NEWS
OPEN DAY 2018/19

IUDAV - Valletta Higher Education Institute - VHEI, La Laurea in Videogiochi e Animazion...
>>
NEWS
Nasce Warp Zone, la collana ...

IUDAV e Valletta Higher Education Institute - VHEI sono liete di annuncia...
>>
NEWS
La Laurea in Videogiochi e A...

IUDAV - Valletta Higher Education Institute - VHEI vola negli States tr...
>>
 
 
DIDATTICA
ISCRIVITI
STAGE
 
Vuoi ricevere le nostre news?
 

3DWORKS
 
3D skull mask
3D robot
3D Donkey Kong videogames
3D child
3D table
3D Book
3D Painting
3D building
3D vintage radio
<
>
 

LE ISCRIZIONI SONO APERTE
 
Web design: ADrepublic.it t: 2.35 s: 63617 v: 1794286